Anoressia bulimia e personalità

Nel lavoro clinico con pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare i principali modelli teorici, clinici e terapeutici a cui mi riferisco sono quello di Vittorio Guidano e Giovanni Liotti da cui è nato in Italia l’approccio cognitivo post-razionalista; la teoria dell’attaccamento di JhonBowlby da cui si è sviluppato l’approccio di Mary Ainsworth e Mary Main e soprattutto quello sistemico processuale di Patricia Crittenden.

Per un maggiore approfondimento rimando ai testi di riferimento da cui ho preso spunto per la stesura di questo articolo sulla personalità di chi presenta un disturbo alimentare.

Allegati:
Scarica questo file (organizzazione dap.pdf)scarica articolo completo[ ]706 kB

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Privacy Policy

  




Google

Dott.ssa Caterina Fucili
Psicologo e Psicoterapeuta
Iscriz. n°1021 Albo Psicologi Marche
mail: info@caterinafucili.it