Psicologia delle emergenze

Il lavoro in questa è rivolto a un target di utenti di vario tipo che hanno vissuto o assistito a eventi traumatici (incidenti, morte, minaccia di morte, lesioni o minaccia all’integrità fisica propria e/o altrui) con i quali hanno scatenato vissuti di paura e impotenza oppure, nei bambini, comportamenti disorganizzati o agitati.

Generalmente tali eventi vengono rivissuti attraverso incubi, flashback, pensieri intrusivi, immagini sensoriali, ed è presente un elevato grado di ansia.

Spesso capita di lavorare su quelli che potremmo definire traumi minori, ovvero pattern di esperienze dolorose, più o meno precoci, che avvengono ripetutamente per molti anni. In genere si ritrovano in persone che presentano bassa autostima, schemi disfunzionali, deficit nella regolazione delle emozioni e del controllo degli impulsi, problemi nel formare e mantenere relazioni significative e appaganti.

L’obiettivo dell’intervento è facilitare una desensibilizzazione dai ricordi dolorosi e dalle emozioni a essi legati, modificando il proprio punto di vista, le valutazioni cognitive su di sé, incorporando emozioni adeguate alla situazione ed eliminando le reazioni fisiche disturbanti.

Il metodo di elezione è la terapia E.M.D.R. integrata con tecniche della psicoterapia cognitiva e sensomotoria.

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Privacy Policy

  




Google

Dott.ssa Caterina Fucili
Psicologo e Psicoterapeuta
Iscriz. n°1021 Albo Psicologi Marche
mail: info@caterinafucili.it