Psicologia del lavoro

Chi non trova nel contesto lavorativo un opportunità di realizzazione e soddisfazione rischia di sviluppare una condizione di demotivazione e disimpegno che è spesso accompagnato da disturbi emotivi quali ansiadepressione, senso di inutilità, vuoto, noia, diminuzione della capacità di concentrazione, della memoria e delle altre prestazioni intellettive, oltre che da disturbi somatici di vario tipo (gastrointestinali, cardiologici, dolorosi, osteoarticolari, respiratori, endocrini) che rendono penosa la vita di chi ne soffre ostacolandone non solo il rendimento lavorativo, ma anche le capacità affettive e relazionali.

Il lavoro in questa area si rivolge all’adolescente che deve scegliere il suo percorso professionale, al gruppo di colleghi che vogliono risolvere dinamiche relazionali controproducenti, all’individuo o agli enti che avvertono la necessità di selezionare o motivare i propri collaboratori, insomma, gestire le risorse umane per costruire una squadra efficace dall’alto rendimento e funzionalità.

Come nel caso della psicologia dello sport, metto al servizio di questo ambito quelle conoscenze di psicologia generale e quelle tecniche di gestione delle dinamiche di gruppo e di intervento sul singolo tratte dalla mia formazione generale.

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Privacy Policy

  




Google

Dott.ssa Caterina Fucili
Psicologo e Psicoterapeuta
Iscriz. n°1021 Albo Psicologi Marche
mail: info@caterinafucili.it